Protagonisti

Giorgio Sasso

Follia

Giorgio Sasso si è diplomato in violino (e successivamente in viola) al conservatorio di S. Cecilia di Roma con il massimo dei voti e la lode. Nel 1990 ha ottenuto il diploma d’onore dell’Accademia Chigiana di Siena. E’ risultato primo classificato al concorso internazionale G. B. Pergolesi di Musica Antica nel 1992. E’ titolare della cattedra di Musica d’Insieme per Strumenti ad Arco presso il conservatorio di Benevento
In qualità di solista e direttore dell’Insieme Strumentale di Roma, in piccole formazioni cameristiche o come primo violino solista di ensembles come Concerto Italiano, Accademia Montis Regalis, Wiener Akademie, Orchestra di Roma e del Lazio e moltissime altre, si è esibito in tutta Europa, Stati Uniti e Giappone per istituzioni come: Musik Verein di Vienna, Concert Gebow di Amsterdam, Festival International de Musique Baroque a Beaune, Festival de l’Abbaye Royale de Fontevraud, Capitol de Toulouse, Konzerthaus di Vienna, Vredenburg di Utrecht, Musica Insieme al Teatro Comunale di Bologna, Accademia di S. Cecilia di Roma, Ferrara Musica , Ass. A. Scarlatti di Napoli, Amici della Musica di Palermo, Istituzione Universitaria dei Concerti di Roma.

Sia come direttore che come violinista solista ha collaborato con artisti come: B. Van Asperen (solista con l’Insieme Strumentale di Roma nei concerti di Bach), A. Pay (quintetto KV581 di Mozart), S.Azzolini (solista con l’Insieme Strumentale di Roma nei concerti per fagotto di Vivaldi), R. Alessandrini (clavicembalo e continuo nelle sonate per flauto, violino e continuo di J.S.Bach), O. Dantone (Pièces en concert di J. P. Rameau).

Appassionato nel suo lavoro di ricerca musicale, Giorgio Sasso propone al pubblico anche la sua arte oratoria, attraverso presentazioni che rendono i concerti dell’ISR particolarmente graditi al pubblico.